.:: IL TELAIO ::.


.:: Scocca dell'ECV in materiali compositi ::.
Il prototipo ECV costituisce un vero e proprio laboratorio e banco di prova per tecnologie e materiali.
Era naturale che, per realizzarlo si partisse da quanto di pi avanzato e prestazionale i tecnici della Fiat avessero ultimamente realizzato.
Pertanto si preso come punto di riferimento la Lancia Delta S4, vettura che ha dimostrato ampiamente il suo potenziale nel corso del Campionato Mondiale Rally 1986 e che riassume i pi recenti progressi nel campo della costruzione dei telai, dei motori sovralimentati (con l'esclusivo sistema della doppia alimentazione, volumetrica e turbo) e della trazione integrale.
Questo prototipo, che ne costituisce una ulteriore evoluzione, presenta le seguenti innovazioni rispetto alla Lancia Delta S4:

  • Struttura portante in materiali compositi
  • motore sovralimentato con testa cilindri a flusso incrociato doppio e due turbo.

  • .:: Modello matematico della scocca in materiali compositi dell'ECV ::.
    Il telaio-scocca stato realizzato con Fibre di Carbonio e Kevlar impregnate di resine epossidiche, utilizzate per formare pannelli sandwich con un nucleo a nido d'ape oppure di schiuma rigida.
    Nel corso della progettazione si pensato di attribuire in parte alla stessa struttura resistente anche la funzione di carrozzeria.
    I vari materiali sono stati impiegati in base alle particolari esigenze di resistenza delle varie zone e delle caratteristiche dei materiali stessi: dell'analisi delle sollecitazioni nei vari punti della struttura, effettuata al computer con il metodo degl ielementi finiti, sono stati individuati i punti di maggior carico della struttura stessa.

    www.ecv.com - All Rights Reserved